News & Eventi






Da San Remo a Venezia: venerdi’ 11 dicembre alle 20 Federico Stragà canta Frank Sinatra, per la rassegna di concerti jazz al Caffè Vergnano

Venerdì 11 dicembre Federico Stragà, voce di San Remo (“Siamo noi” nel ‘98 e “Volere volare” nel 2003 con Anna Tatangelo) che nel 2000 cantava “l’Astronauta“, rende omaggio a una delle più grandi voci della storia della musica con Federico Stragà canta Frank Sinatra, un concerto voce e pianoforte che fa rivivere lo swing dell’album “Live in Paris” del 1962.

federico stragà canta frank sinatra

Federico Stragà canta Frank Sinatra
Jazz Café al Caffè Vergnano

Federico Stragà: voce
Marco Ponchiroli: pianoforte

Federico Stragà canta Frank Sinatra è un omaggio a una delle più grandi voci che la storia della musica jazz abbia mai conosciuto. Ripropone alcuni brani in versione originale dell’album “Live in Paris” del 1962, senza rielaborazioni, con la volontà di riprodurre intatto un mondo senza tempo che a distanza di mezzo secolo riesce ancora a far sognare. Un duo di grande effetto: la voce corposa e disinvolta di un inconsueto Federico Stragà con Marco Ponchiroli, pianista jazz veneziano protagonista di diverse formazioni.
Il repertorio dello spettacolo, così come la title track dell’album, ripropone, con arrangiamenti fedeli agli originali, classici come Fly me to the moon, Come fly with me, My way, Mack the knife, New York New York, The lady is a tramp, A foggy day, On the sunny side of the street, I’ve got you under my skin.

Federico Stragà nasce a Belluno il 10 Luglio 1972. Inizia a cantare e suonare la chitarra a 16 anni. Nel 1997 ha la prima grande occasione di farsi conoscere al grande pubblico partecipando a Sanremo Giovani dove presenta “La Notte di San Lorenzo”. Nel 1998 è tra le nuove proposte al Festival si Sanremo con il brano “Siamo noi” e stipula il suo primo contratto discografico con BMG. Esce così l’album d’esordio “Federico Stragà”, prodotto da Bruno Tibaldi e Mara Majonchi. Nel giugno del 2000 arriva “l’Astronauta”, tormentone estivo che precede l’uscita del suo secondo album “Click here”, prodotto da Bruno Tibaldi e distribuito da Sony. Nel 2003 ritorna a Sanremo con il brano “Volere volare” in coppia con Anna Tatangelo.

Fino al 2001 Federico non aveva mai provato curiosità nel cantare in una qualsiasi lingua che non fosse l’italiano. Ritrova per caso un vecchio disco di Sinatra, riscopre la passione che fino a quel momento aveva provato solo in modo distaccato verso una delle più grandi star del ventesimo secolo, e decide di cimentarsi in un genere molto lontano da quello interpretato fino ad allora, scoprendo per la prima volta il fascino dello swing.
E’ proprio da questo insolito percorso che nasce “Federico Stragà canta Frank Sinatra”, la versione discografica di un intenso live su The Voice che il cantante sta portando in giro per l’Italia, adattato ad una raffinata versione per pianoforte e voce per la rassegna Jazz Café al Caffè Vergnano di Venezia.

Info
http://www.straga.it
http://www.myspace.com/federicostraga

Caffè Vergnano 1882
caffè, pasticceria, libri, arte, design e musica jazz
Campo dell’Erbaria, Rialto, San Polo 129
+39 041 2770948

  • Share/Bookmark

Tag: , , ,

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento




La nostra comunicazione


Caffè Vergnano 1882 Venezia Rialto
San Polo, 129
30125 Venezia

Tel. 041 2770948